You are here

Novità

2016

03/05/2016

"Atti Trentini. Una sezione dell'Archivio del Principato Vescovile di Trento (XVI - XVIII secolo)", coordinato dalla ricercatrice FBK-ISIG Katia Occhi e finanziato dalla Fondazione CARITRO, è stato selezionato tra i progetti che verranno presentati alla comunità venerdì 6 maggio alle ore 9.30, nel corso del convegno "LA MONTECATINI: ARCHIVI, CULTURA, IMPRESA E MEMORIA"

04/04/2016

I contenuti della collana Fonti sono scaricabili in forma libera e gratuita 12 mesi dopo l'uscita del volume.

Vai al sito https://books.fbk.eu/pubblicazioni/collane/fonti/

01/03/2016

Da oggi il nuovo sito della Redazione della Fondazione Bruno Kessler è online. Visita la pagina https://books.fbk.eu/

03/02/2016

In Italia la giustizia riveste un’importanza fondamentale nel passaggio da un regime all’altro tra guerra e dopoguerra (1943-1955). I saggi proposti in questo volume indagano e mettono a confronto la legislazione e le pratiche di epurazione, i processi contro gli ex fascisti e, in seguito, contro i partigiani, le politiche di clemenza nel nome della conciliazione nazionale. Per capire le scelte in tema di giustizia è fondamentale rivolgere l’attenzione non solo ai magistrati, alla loro cultura, formazione, carriere nell’Italia tra fascismo e Repubblica, ma anche agli altri protagonisti/attori presenti nelle aule dei tribunali. Avvocati/e, vittime, carnefici, testimoni sono qui studiati in maniera originale e approfondita. Infine, queste vicende hanno avuto una lunga eredità che si è protratta fin quasi ai giorni nostri, come dimostrano i saggi inerenti alla stagione giudiziaria degli ultimi vent’anni.

01/02/2016

Orario del Laboratorio di avviamento alla ricerca storica - Storia Moderna: “Esercitazioni di scrittura per la storia moderna”

2015

15/12/2015

Gli “Annali dell’Istituto storico italo germanico in Trento / Jahrbuch des italienisch-deutschen historischen Instituts in Trient” sono stati fondati nel 1975 come rivista in più lingue. Essa pubblica i risultati dell’attività scientifica condotta dai ricercatori dell’Istituto storico italo-germanico, insieme a contributi di studiosi esterni particolarmente significativi per la storia italiana e tedesca dall’alto medioevo al passato più recente in un contesto europeo, con particolare riguardo ai rapporti tra Italia, Austria e Germania.

09/12/2015

Defining a “historic transition” means understanding how the complex system of intellectual, social, and material structures formed that determined the transition from a certain “universe” to a “new universe,” where the old explanations were radically rethought. In this book, a group of historians with specializations ranging from the sixteenth to the twentieth centuries and across political, religious, and social fields, attempt a reinterpretation of “modernity” as the new “Axial Age.”

27/11/2015

E' uscito "Communities and Conflicts in the Alps from the Late Middle Ages to Early Modernity" a cura di Marco Bellabarba, Hannes Obermair e Hitomi Sato

12/11/2015

Il volume di Gabriele D’Ottavio (L’Europa dei tedeschi. La Repubblica Federale di Germania e l’integrazione europea, 1949-1966, Bologna, il Mulino 2012) ha vinto il Premio Lorenzo Riberi, dedicato ad un’opera prima in lingua italiana su argomenti di storia contemporanea dell’area di lingua tedesca o di storia comparata italo-tedesca che sia stata pubblicata nel triennio 2012, 2013, 2014.

03/11/2015

Il progetto di ricerca "Grenzakten: carte e documenti sui confini dell’Impero" nasce dalla collaborazione tra l'Istituto storico italo-germanico e l'Archivio di Stato di Trento con l'obiettivo di studiare  il complesso documentario "Atti dei confini" e compilare un inventario che confluirà nella banca dati informatica del sistema "Archivi Storici del Trentino".

01/11/2015

Nuovo progetto di ricerca in collaborazione con l'università degli studi di Trento

22/10/2015

Il progetto nasce dalla collaborazione tra due centri della Fondazione Bruno Kessler (il gruppo Digital Humanities del Center for Information and Communication Technology e l’Istituto Storico italo-germanico) con l’obiettivo di sviluppare una tecnologia su piattaforma web per l’analisi del discorso politico

21/10/2015

Fernanda Alfieri parteciperà alla conferenza "Passions for Learning in Religious perspective: Jerome to the Jesuits" organizzata dall'Università of Western Australia, 5-6 novembre 2015.

12/10/2015

Il progetto di ricerca dell'Istituto storico dedicato a "Granzakten: carte e documenti sui confini dell'Impero" della dottoressa Katia Occhi vince il Bando per i "Progetti di riordino e valorizzazione di archivi riguardanti la storia delle comunità, dell'economia e delle istituzioni trentine" della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto 2015

01/10/2015

La Cina dalla Guerra Fredda al ruolo globale: A partire dal volume “La Cina di Mao, l’Italia e l’Europa negli anni della Guerra fredda”, curato dai professori Samarani e Meneguzzi, nel giorno in cui ricorre il 66° anniversario della nascita della Repubblica popolare cinese, i relatori rifletteranno sulla Cina contemporanea e sul rapporto, spesso ambivalente, che essa ha avuto con l’Europa e con l’Italia nel corso degli ultimi decenni

14/09/2015

Le ricercatrici e i ricercatori dell'Istituto storico italo-germanico tengono una serie di corsi e laboratori di metodologia della ricerca storica per gli studenti della laurea specialistica interateneo Trento-Verona

13/09/2015

Gli “Annali dell’Istituto storico italo germanico in Trento / Jahrbuch des italienisch-deutschen historischen Instituts in Trient” sono stati fondati nel 1975 come rivista in più lingue. Essa pubblica i risultati dell’attività scientifica condotta dai ricercatori dell’Istituto storico italo-germanico, insieme a contributi di studiosi esterni particolarmente significativi per la storia italiana e tedesca dall’alto medioevo al passato più recente in un contesto europeo, con particolare riguardo ai rapporti tra Italia, Austria e Germania.

11/09/2015

L’Ufficio per le zone di confine (Uzc) rappresenta una fonte di assoluto rilievo per comprendere la storia delle aree italiane di frontiera, nella fase di transizione del secondo dopoguerra. Sulla base dello studio della sua documentazione, recentemente riordinata e messa a disposizione dall’Archivio della Presidenza del consiglio, le ricerche qui proposte – di studiosi di lingua italiana, tedesca e slovena provenienti dalle rispettive aree di confine – permettono di evidenziare similitudini e divergenze delle scelte di Roma nella «difesa dell’italianità» delle frontiere.

08/09/2015

Nel sito della Fondazione Bruno Kessler è possibile consultare l'Indice delle cose notevoli della schedatura dei 70.000 documenti confluiti nei cosiddetti Atti Trentini, censiti a livello di unità e di sottounità, pubblicati nel volume "

28/08/2015

Il volume vuole essere uno stimolo alla riflessione collettiva sul percorso storico dell’autonomia del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol, sulle sue peculiarità e sui possibili spunti per una sua valutazione in chiave comparata e orientata al futuro.

25/08/2015

La schedatura è stata eseguita nel corso del progetto di ricerca "Atti trentini. Una sezione dell'Archivio del Principato Vescovile di Trento (XVI-XVIII secolo)" promosso dall'Istituto storico italo-germanico della Fondazione Bruno Kessler

20/07/2015

Nel 1803 la dieta di Ratisbona decretò la soppressione di tutti i principati ecclesiastici dell’impero, tra cui quelli di Trento e Bressanone. I profondi sconvolgimenti causati dalle guerre napoleoniche e dalle cessioni territoriali si rifletterono anche sui patrimoni archivistici di queste istituzioni plurisecolari che conobbero una complessa fase di smembramenti, asportazioni e trasferimenti verso le sedi di conservazione dei nuovi stati.

23/06/2015

Come sovrano pontefice, politico spregiudicato e sommo mecenate Giulio II rimane uno dei personaggi che maggiormente condizionano l’immaginario collettivo del Rinascimento. Ma quale fu l’immagine che ne ebbero i contemporanei (non solo gli uomini di lettere, i prelati e i professionisti della politica, ma anche il popolo urbano del primo Cinquecento)? Questo volume risponde a tale domanda ricostruendo l’immagine di Giulio II nella sfera pubblica e nella comunicazione politica in vari contesti italiani ed europei (Bologna, Ferrara, Roma, Venezia, Londra e Parigi).

22/06/2015

Bando di concorso LVII Settimana di studio: Forme del potere e spazi dell’individuo: tensioni del moderno (in italiano e tedesco). 12 BORSE DI STUDIO / 12 SCHOLARSHIPS: La partecipazione è aperta a giovani ricercatori (italiani e stranieri), anche a laureandi particolarmente qualificati, per i quali vengono complessivamente istituite 12 borse di studio consistenti in vitto, alloggio e rimborso delle spese di viaggio (fino ad un massimo di 200 €).

08/05/2015

L'Anvur avvalendosi di esperti qualificati nei rispettivi settori scientifici ha riconosciuto la classe A per la rivista dell'Isig

Pages