You are here

Novità

2015

22/10/2015

Il progetto nasce dalla collaborazione tra due centri della Fondazione Bruno Kessler (il gruppo Digital Humanities del Center for Information and Communication Technology e l’Istituto Storico italo-germanico) con l’obiettivo di sviluppare una tecnologia su piattaforma web per l’analisi del discorso politico

21/10/2015

Fernanda Alfieri parteciperà alla conferenza "Passions for Learning in Religious perspective: Jerome to the Jesuits" organizzata dall'Università of Western Australia, 5-6 novembre 2015.

12/10/2015

Il progetto di ricerca dell'Istituto storico dedicato a "Granzakten: carte e documenti sui confini dell'Impero" della dottoressa Katia Occhi vince il Bando per i "Progetti di riordino e valorizzazione di archivi riguardanti la storia delle comunità, dell'economia e delle istituzioni trentine" della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto 2015

01/10/2015

La Cina dalla Guerra Fredda al ruolo globale: A partire dal volume “La Cina di Mao, l’Italia e l’Europa negli anni della Guerra fredda”, curato dai professori Samarani e Meneguzzi, nel giorno in cui ricorre il 66° anniversario della nascita della Repubblica popolare cinese, i relatori rifletteranno sulla Cina contemporanea e sul rapporto, spesso ambivalente, che essa ha avuto con l’Europa e con l’Italia nel corso degli ultimi decenni

14/09/2015

Le ricercatrici e i ricercatori dell'Istituto storico italo-germanico tengono una serie di corsi e laboratori di metodologia della ricerca storica per gli studenti della laurea specialistica interateneo Trento-Verona

13/09/2015

Gli “Annali dell’Istituto storico italo germanico in Trento / Jahrbuch des italienisch-deutschen historischen Instituts in Trient” sono stati fondati nel 1975 come rivista in più lingue. Essa pubblica i risultati dell’attività scientifica condotta dai ricercatori dell’Istituto storico italo-germanico, insieme a contributi di studiosi esterni particolarmente significativi per la storia italiana e tedesca dall’alto medioevo al passato più recente in un contesto europeo, con particolare riguardo ai rapporti tra Italia, Austria e Germania.

11/09/2015

L’Ufficio per le zone di confine (Uzc) rappresenta una fonte di assoluto rilievo per comprendere la storia delle aree italiane di frontiera, nella fase di transizione del secondo dopoguerra. Sulla base dello studio della sua documentazione, recentemente riordinata e messa a disposizione dall’Archivio della Presidenza del consiglio, le ricerche qui proposte – di studiosi di lingua italiana, tedesca e slovena provenienti dalle rispettive aree di confine – permettono di evidenziare similitudini e divergenze delle scelte di Roma nella «difesa dell’italianità» delle frontiere.

08/09/2015

Nel sito della Fondazione Bruno Kessler è possibile consultare l'Indice delle cose notevoli della schedatura dei 70.000 documenti confluiti nei cosiddetti Atti Trentini, censiti a livello di unità e di sottounità, pubblicati nel volume "

28/08/2015

Il volume vuole essere uno stimolo alla riflessione collettiva sul percorso storico dell’autonomia del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol, sulle sue peculiarità e sui possibili spunti per una sua valutazione in chiave comparata e orientata al futuro.

25/08/2015

La schedatura è stata eseguita nel corso del progetto di ricerca "Atti trentini. Una sezione dell'Archivio del Principato Vescovile di Trento (XVI-XVIII secolo)" promosso dall'Istituto storico italo-germanico della Fondazione Bruno Kessler

20/07/2015

Nel 1803 la dieta di Ratisbona decretò la soppressione di tutti i principati ecclesiastici dell’impero, tra cui quelli di Trento e Bressanone. I profondi sconvolgimenti causati dalle guerre napoleoniche e dalle cessioni territoriali si rifletterono anche sui patrimoni archivistici di queste istituzioni plurisecolari che conobbero una complessa fase di smembramenti, asportazioni e trasferimenti verso le sedi di conservazione dei nuovi stati.

23/06/2015

Come sovrano pontefice, politico spregiudicato e sommo mecenate Giulio II rimane uno dei personaggi che maggiormente condizionano l’immaginario collettivo del Rinascimento. Ma quale fu l’immagine che ne ebbero i contemporanei (non solo gli uomini di lettere, i prelati e i professionisti della politica, ma anche il popolo urbano del primo Cinquecento)? Questo volume risponde a tale domanda ricostruendo l’immagine di Giulio II nella sfera pubblica e nella comunicazione politica in vari contesti italiani ed europei (Bologna, Ferrara, Roma, Venezia, Londra e Parigi).

22/06/2015

Bando di concorso LVII Settimana di studio: Forme del potere e spazi dell’individuo: tensioni del moderno (in italiano e tedesco). 12 BORSE DI STUDIO / 12 SCHOLARSHIPS: La partecipazione è aperta a giovani ricercatori (italiani e stranieri), anche a laureandi particolarmente qualificati, per i quali vengono complessivamente istituite 12 borse di studio consistenti in vitto, alloggio e rimborso delle spese di viaggio (fino ad un massimo di 200 €).

08/05/2015

L'Anvur avvalendosi di esperti qualificati nei rispettivi settori scientifici ha riconosciuto la classe A per la rivista dell'Isig

05/05/2015

Il volume "La ricerca per tutti" presenta alcuni dei principali progetti di ricerca della Fondazione Bruno Kessler

30/04/2015

E' consultabile online la schedatura delle "Carte e documenti dell'archivio vescovile di Trento nella Raccolta Mazzetti" eseguita nel corso del progetto di ricerca "Frammenti dell'archivio del Principato vescovile nel Fondo Manoscritti della Biblioteca Comunale di Trento (secc. XV-XVIII)" promosso dall’Istituto storico italo-germanico della Fondazione Bruno Kessler e dal Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’università di Trento, in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Trento.

28/04/2015

The German election of 2013 has important ramifications for the whole of Europe. "Germany After the 2013 Elections: Breaking the Mould of Post-Unification Politics?" provides a comprehensive analysis of this election and its wider implications for post-unification German politics

16/03/2015

Una parabola, quella della Compagnia di Gesù (Societas Iesu) che dal fondatore Ignazio di Loyola giunge fino a papa Bergoglio, gesuita argentino.

19/02/2015

Gli “Annali dell’Istituto storico italo germanico in Trento / Jahrbuch des italienisch-deutschen historischen Instituts in Trient” sono stati fondati nel 1975 come rivista in più lingue. Essa pubblica i risultati dell’attività scientifica condotta dai ricercatori dell’Istituto storico italo-germanico, insieme a contributi di studiosi esterni particolarmente significativi per la storia italiana e tedesca dall’alto medioevo al passato più recente in un contesto europeo, con particolare riguardo ai rapporti tra Italia, Austria e Germania.

05/02/2015

Cosa è «moderno» e quale rivoluzione la «modernità» ha introdotto nel mondo? Quale epoca si può definire «moderna»?

28/01/2015

Grazie al contributo di alcuni dei più qualificati esperti italiani ed internazionali, il volume analizza il voto tedesco del 2013, il contesto nazionale ed europeo in cui si è svolto, le strategie dei partiti e dei leader, prima e dopo le elezioni.

2014

12/12/2014

Il “Vormärz” (1816-1848), categoria storiografica che indica i decenni iscritti tra le grandi rivoluzioni europee, è uno dei periodi più complessi della storia regionale tirolese. Nel corso di questo arco di tempo, il “Tirolo” venne definitivamente integrato come provincia parificata al resto della Monarchia asburgica; una provincia bilingue – italiana e tedesca –, in una zona di confine tra territori austriaci, italiani e tedeschi. Su questo sfondo, il convegno vuole indagare come si possa studiare adeguatamente una regione di frontiera. Le relatrici ed i relatori del convegno discuteranno il problema con diversi approcci e da molteplici punti di vista: verranno non solo messi in luce aspetti metodologici e di storia della storiografia, ma anche utilizzati gli strumenti della storia amministrativa, culturale, economica, di genere, del diritto e della Chiesa.

19/11/2014

Il 25 novembre 2014 alle 17:00, presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università di Bologna in Strada Maggiore (aula Jemolo, Strada Maggiore 45), si terrà la presentazione del volume di Giovanni Bernardini "Nuova Germania, antichi timori. Stati Uniti, Ostpolitik e sicurezza europea".

11/11/2014

Si terrà presso la sala Conferenze del Museo della Guerra di Rovereto la presentazione del volume di Marco Mondini LA GUERRA ITALIANA. Partire, raccontare, tornare 1914-18, Bologna, il Mulino, 2014

11/11/2014

Iniziativa legata al programma culturale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, che accompagna il semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea
Conversazione sul tema: Dal Mediterraneo all'Europa. I traffici commerciali attraverso le Alpi in antico regime. Evidenze archivistiche nel complesso documentario “Atti trentini”

Pages