Donne e violenze di guerra

28 November 2022 | 16:30 — 19:00

Sala Fondazione Caritro

Via Calepina 1 – 38122 Trento

Sala Fondazione Caritro

Via Calepina 1 – 38122 Trento

V seminario in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne

 

Il 28 novembre 2022 alle 16.30, nella sala della Fondazione Caritro in via Calepina 1, si tiene il quinto seminario organizzato dalla Fondazione Museo storico del Trentino e dall’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Al centro di questa edizione sono le forme molteplici che la violenza di guerra può assumere, da quella fisica a quella simbolica, da quella attuata a quella legittimata da istituzioni e leggi liberticide. Come ogni anno, a partire da casi di studio documentati nella storia, vari saranno gli ambiti cronologici e geografici osservati.

Introduce Elena Tonezzer, ricercatrice della Fondazione Museo storico del Trentino, e coordina la discussione Fernanda Alfieri, storica dell’età moderna e della sessualità.

 

Il seminario è aperto a tutta la cittadinanza. La partecipazione degli insegnanti al seminario è riconosciuta come corso di aggiornamento ai sensi del D.P. 1328 del 1 giugno 2001.

Per partecipare non è richiesta l’iscrizione ma basterà compilare l’apposito modulo all’ingresso e all’uscita della sala, avendo cura di indicare l’indirizzo mail al quale sarà inviato l’attestato di partecipazione.

 

Coordinamento:
Fernanda Alfieri (Università di Bologna)
Cecilia Nubola (FBK-ISIG)
Elena Tonezzer (FMsT)

Speakers

  • Francesco Filippi
    Speaker
    Francesco Filippi, storico della mentalità e autore di numerosi studi fra cui "Noi però gli abbiamo fatto le strade: le colonie italiane tra bugie, razzismi e amnesie" (Bollati Boringhieri, 2021), affronta il tema della violenza coloniale e dei risvolti di genere assunti nel caso particolare del colonialismo italiano.
  • Cecilia Nubola
    Speaker
    Cecilia Nubola, storica dell'età contemporanea, esamina vicende documentate di violenza agita dalle donne, in un quadro in cui domina una casistica in cui le donne sono nella parte di chi la subisce. Ester Gallo, docente di diritto internazionale, aprirà al tempo presente esaminando il volto violento della norma giuridica, come mostra il caso dell'Afghanistan.
  • Ester Gallo
    Speaker
    Ester Gallo, docente di diritto internazionale all’università di Trento, esamina il volto violento della norma giuridica, come mostra il caso dell'Afghanistan.
  • Marina Brancato
    Speaker
    Marina Brancato, antropologa, presenta di un video con materiali d'archivio; partendo dalla considerazione di stupro e violenza sessuale come forma di punizione, presenta una riflessione sul fatto che le rappresentazioni e le narrazioni costruiscano un immaginario fortemente patriarcale sulla violenza di genere anche in tempi recenti.

Contacts

Organizers

Hinweis zum Datenschutz

In Übereinstimmung mit Art. 13 der EU-Verordnung Nr. 2016/679 - Allgemeine Datenschutzverordnung und wie in der Datenschutzerklärung beschrieben, informieren wir Sie, dass die Veranstaltung aufgezeichnet werden könnte und auf den institutionellen Kanälen von FBK veröffentlicht wird. Um nicht gefilmt oder aufgezeichnet zu werden, können Sie während der virtuellen Veranstaltungen die Webcam deaktivieren und/oder das Mikrofon stumm schalten oder die FBK-Mitarbeiter, die die öffentliche Veranstaltung organisieren, im Voraus informieren.