Lo statista che vorrei. De Gasperi nella cultura di massa

FBK Aula Grande

Fondazione Bruno Kessler - Polo delle Scienze Umane e sociali

FBK Aula Grande

Fondazione Bruno Kessler - Polo delle Scienze Umane e sociali

 

Il racconto degasperiano sul grande e piccolo schermo | Maurizio Cau, Istituto Storico Italo-Germanico di FBK

De Gasperi nell’immaginario collettivo | Marco Odorizzi, Fondazione Trentina Alcide De Gasperi

Modera: Sara Zanatta, Fondazione Museo storico del Trentino


Ermanno Olmi, Roberto Rossellini, Liliana Cavani… sono vari e forse inaspettati gli interpreti che per provare a raccontare De Gasperi hanno utilizzato una cinepresa. Così come tanti, tantissimi, sono coloro che, con maggiore o minore rigore storiografico, hanno portato lo statista trentino dentro ai propri discorsi, a saggi divulgativi di ogni genere, sulle pagine cartacee di giornali e riviste o su quelle digitali dei social media e podcast… Di fatto in 70 anni De Gasperi si è rivelato disponibile agli “utilizzi” più vari.

Immergendosi nelle molteplici forme della cultura di massa, nel terzo incontro del ciclo “Quel che resta di Alcide. Viaggio nelle memorie della Repubblica” Maurizio Cau e Marco Odorizzi cercheranno di capire come e quando De Gasperi sia divenuto “lo statista” per antonomasia, staccandosi dalla sua vicenda storica per diventare l’incarnazione senza tempo del “buon politico”. Un ispirazione per qualcuno, per molti un contraltare dell’uomo di potere contemporaneo, incapace di nutrire una visione generosa e, soprattutto, di “pensare alle prossime generazioni”…


La partecipazione agli incontri è libera e gratuita fino ad esaurimento dei posti disponibili ed è riconosciuta ai fini dell’aggiornamento del personale insegnante.
Per informazioni: o 0461314247

 

La rassegna è organizzata dalla Fondazione Trentina Alcide De Gasperi e dall’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler, con il patrocinio del Comune di Trento e la collaborazione della Fondazione Museo storico del Trentino.

Avviso sulla privacy

Ai sensi e ai fini del Regolamento UE n. 2016/679 - Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e come descritto nell'Informativa sulla privacy per i partecipanti all'evento di FBK, si informa che l'evento potrebbe essere registrato e divulgato sui canali istituzionali della Fondazione. Per non essere ripresi o registrati, si potrà sempre disattivare la webcam e/o silenziare il microfono durante eventi virtuali oppure informare anticipatamente lo staff FBK che organizza l'evento pubblico.
Avviso sui cookie di WordPress da parte di Real Cookie Banner