Il «Kulturkampf» in Italia e nei paesi di lingua tedesca