“Grenzakten”: carte e documenti sui confini dell’Impero

Il progetto è dedicato all’indagine sui cosiddetti Atti dei confini, conservati attualmente in Archivio di Stato a Trento. La documentazione originariamente faceva parte degli “Ältere Grenzakten”, conservati sino al 1919 allo Statthalterei-Archiv di Innsbruck. Si trattava di un corpus ripartito in cinque sezioni corrispondenti ai confini del Tirolo (Baviera, Salisburgo, Grigioni, Venezia, Trento). Dopo la prima guerra mondiale con il passaggio del Trentino all’Italia i documenti relativi al Trentino pervennero all’Archivio di Stato di Trento, seguendo nella riconsegna il principio di pertinenza territoriale e non quello di provenienza. È in corso la schedatura delle unità di conservazione e delle singole unità archivistiche e uno studio sul complesso originario, oggi conservato al Tiroler Landesarchiv di Innsbruck. I dati raccolti durante il progetto confluiranno nella banca dati informatica del sistema “Archivi Storici del Trentino” e nella rete interna dell’Archivi di Stato di Trento.

Date: 2015-2017

Persone