Profezia e informazione pubblica nella Firenze del Rinascimento

25 Novembre 2021 | 15:00 — 16:30

Nell’Europa del Rinascimento la profezia era una della armi più incisive per proporre o criticare un ordinamento sociale, politico o religioso. Particolarmente vivace e documentato è il caso di Firenze, dove i profeti erano parte integrante del dibattito politico cittadino, mentre le loro predizioni riflettevano e indirizzavano le paure e le speranze della comunità. L’intervento discute la ricezione di questi testi da parte di un pubblico avido di informazioni, mettendo a nudo la loro influenza sulla vita sociale e politica dell’epoca.

Chair:
Umberto Cecchinato, FBK-ISIG

Coordinamento scientifico
Massimo Rospocher, FBK-ISIG
Enrico Valseriati, FBK-ISIG

 

Ciclo di seminari: “Tavola ovale di storia moderna

 

La presentazione avverrà su Google Meet

Per poter organizzare il collegamento è obbligatoria la registrazione entro mercoledì 24 novembre 2021 alle ore 12.00

Durante l’incontro sarà opportuno disattivare webcam e microfono per evitare sovraccarichi di rete.

 

***********

Immagine:
“Girolamo Savonarola, Prediche utilissime per quadragesima […] sopra Amos propheta et sopra Zacharia propheta, Venezia, Arrivabene, 1519, frontespizio (part.).”

Relatori

  • Michele Lodone si è formato alla Scuola Normale di Pisa e all’EHESS di Parigi, e si occupa prevalentemente di storia culturale e religiosa tra tardo medioevo e prima età moderna. È attualmente Marie Curie Fellow presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e la University of Chicago, dove lavora a un progetto sul rapporto tra testi profetici e comunicazione pubblica nell’Italia del Rinascimento. È autore di "Invisibile come Dio. La vita e l’opera di Gabriele Biondo" (Edizioni della Normale, 2020), e "I segni della fine. Storia di un predicatore nell’Italia del Rinascimento" (Viella, 2021).

Registrazione

La registrazione a questo evento è richiesta.

Registration closed on 24/11/2021.

Contatti

Organizzatori

Avviso sulla privacy

Ai sensi e ai fini del Regolamento UE n. 2016/679 - Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e come descritto nell'Informativa sulla privacy per i partecipanti all'evento di FBK, si informa che l'evento verrà registrato e divulgato sui canali istituzionali della Fondazione. Per non essere ripresi o registrati, si potrà disattivare la webcam e/o silenziare il microfono durante eventi virtuali oppure informare anticipatamente lo staff FBK che organizza l'evento pubblico.