Historia Collegii Goritiensis: edizione di una fonte

05 Maggio 2020 | 17:00 — 18:00

Che cos’è la Historia Collegii Goritiensis? Si tratta di un documento assai ricco, l’edizione a stampa conta più di mille pagine, che riporta la cronaca annuale della storia del collegio dei gesuiti di Gorizia nel periodo 1615-1772. Gli Annali raccontano molto della vita sociale, politica e religiosa della città isontina e consentono di affacciarsi a più di un secolo e mezzo di storia di una zona di frontiera, plurilingue e particolarmente complessa. Corredata di accurati indici di nomi e luoghi, la Historia è trascritta nel suo originale latino ed arricchita (ove possibile) dalle note biografiche di quanti al suo interno vengono nominati, gesuiti e non.

Sabina Pavone (Università di Macerata) aprirà l’incontro con una riflessione intitolata “Scrivere di sé, scrivere degli altri: la Historia Collegii e le sue molteplici funzioni”

seguirà un dialogo con i curatori dell’opera, Claudio Ferlan (FBK-ISIG, ISSR) e Marco Plesnicar (Archivio di Stato di Gorizia, ISSR).

In conclusione, sarà dato spazio alle curiosità del pubblico che potrà intervenire via chat.

L’edizione dell’opera è disponibile online, ad accesso libero e gratuito alla pagina https://books.fbk.eu/pubblicazioni/titoli/historia-collegii-goritiensis/. Introduce il documento un saggio scritto da Claudio Ferlan.

Ulteriori informazioni: https://www.voceisontina.eu/Cultura/Online-l-Historia-Collegii-Goritiensis

La presentazione avverrà su Google Meet

Per poter organizzare il collegamento è obbligatoria l’iscrizione entro domenica 3 maggio.
Si prega di scrivere a:  
Durante l’incontro sarà opportuno disattivare webcam e microfono per evitare sovraccarichi di rete.

Relatori